Salento Film Festival Internazionale Cortometraggio - Finibus Terrae
Streamit
Festival - Versione Italiano Festival  - English Version
CERCA
FESTIVAL
San Vito dei Normanni
Elio Germano
Attore

Elio Germano nasce a Roma nel 1980 da una famiglia originaria di Duronia, in provincia di Campobasso.

Germano esordisce nel cinema all'età di dodici anni come protagonista del film di Castellano e Pipolo Ci hai rotto papà (1992).

Durante il liceo scientifico, frequenta per tre anni un corso teatrale presso la scuola "Teatro Azione", diretta da Isabella Del Bianco e Cristiano Censi. Nel 1999 preferisce abbandonare Giancarlo Cobelli in una tournée teatrale per partecipare al film Il cielo in una stanza di Carlo Vanzina, e da quel momento inizia la sua carriera cinematografica.

Conclusa l'esperienza con Vanzina, lavora infatti con registi quali Ettore Scola (Concorrenza sleale), Emanuele Crialese (Respiro), Gianluca Maria Tavarelli (Liberi), Libero De Rienzo (Sangue - La morte non esiste), Giovanni Veronesi (Che ne sarà di noi), Michele Placido (Romanzo criminale), Gabriele Salvatores (Quo vadis, baby?, Come Dio comanda), Paolo Virzì (N (Io e Napoleone), Tutta la vita davanti), Paolo Franchi (Nessuna qualità agli eroi), Daniele Vicari (Il passato è una terra straniera), e con il film Mio fratello è figlio unico (2007), di Daniele Luchetti, si aggiudica il David di Donatello come miglior attore protagonista. Nel 2008, con la regia di Francesco Patierno, ha vestito i panni del popolare conduttore e autore radiofonico Marco Baldini, in Il mattino ha l'oro in bocca, film basato sull'autobiografia dello stesso speaker, Il giocatore (ogni scommessa è un debito). Durante un'intervista rilasciata allo stesso Marco Baldini, a Radio Kiss Kiss, Elio Germano ha dichiarato: "Ho cominciato ad amare la radio con Il mattino ha l'oro in bocca"

Al cinema affianca partecipazioni a fiction televisive quali Un medico in famiglia 2, Padre Pio, Ferrari, Via Zanardi 33 e Paolo Borsellino.

Nel 2010 Germano è protagonista della pellicola La nostra vita, diretta da Daniele Luchetti; unico film italiano in concorso al 63° Festival di Cannes, per il quale viene insignito del premio per la miglior interpretazione maschile ex aequo con Javier Bardem.

Prima dell'attore romano, l'ultimo italiano ad essersi aggiudicato tale riconoscimento fu Marcello Mastroianni con Oci ciornie nel 1987. In seguito Germano ottiene, sempre per il film di Luchetti, il Nastro d'Argento al migliore attore protagonista, ex aequo con Christian De Sica, e il David di Donatello per il miglior attore protagonista.

Alla fine del 2010 ha interpretato Folco Terzani, figlio del giornalista Tiziano Terzani, nel film biografico La fine è il mio inizio, diretto da Jo Baier e tratto dall'omonimo libro.

Filmografia

Cinema

  • Ci hai rotto papà, regia di Castellano e Pipolo (1992)
  • Il cielo in una stanza, regia di Carlo Vanzina (1999)
  • Concorrenza sleale, regia di Ettore Scola (2001)
  • Ultimo stadio, regia di Ivano De Matteo (2002)
  • Respiro, regia di Emanuele Crialese (2002)
  • Ora o mai più, regia di Lucio Pellegrini (2003)
  • Fame Chimica, regia di Antonio Bocola e Paolo Vari. (2003)
  • Liberi, regia di Gianluca Maria Tavarelli (2003)
  • Che ne sarà di noi, regia di Giovanni Veronesi (2004)
  • Chiamami Salomè, regia di Claudio Sestieri (2005)
  • Quo vadis, baby?, regia di Gabriele Salvatores (2005)
  • Ti piace Hitchcock?, regia di Dario Argento (2005, in Italia trasmesso nel 2007)
  • Sangue - La morte non esiste, regia di Libero De Rienzo (2005)
  • Mary, regia di Abel Ferrara (2005)
  • Romanzo criminale, regia di Michele Placido (2005)
  • Melissa P., regia di Luca Guadagnino (2005)
  • Padiglione 22, regia di Livio Bordone (2006)
  • N (Io e Napoleone), regia di Paolo Virzì (2006)
  • Mio fratello è figlio unico, regia di Daniele Luchetti (2007)
  • Nessuna qualità agli eroi, regia di Paolo Franchi (2007)
  • Il mattino ha l'oro in bocca, regia di Francesco Patierno (2008)
  • Tutta la vita davanti, regia di Paolo Virzì (2008)
  • Il passato è una terra straniera, regia di Daniele Vicari (2008)
  • Come Dio comanda, regia di Gabriele Salvatores (2008)
  • La bella gente, regia di Ivano De Matteo (2009) (inedito in Italia)
  • Nine, regia di Rob Marshall (2009)
  • La nostra vita, regia di Daniele Luchetti (2010)
  • La fine è il mio inizio, regia di Jo Baier (2010)

Cortometraggi

  • La storia chiusa, regia di Emiliano Corapi - Vincitore del Nastro d'Argento 2001 (2001)
  • Gas, regia di C. Noce - Vincitore del Festival di Imola - Menzione Speciale Arcipelago 2003 (2003)
  • Non riesco a smettere di vomitare, regia di Adriano Ercolani (2004)
  • Trevirgolaottantasette, regia di Valerio Mastandrea - Vincitore del Nastro d'Argento 2005 (2005)
  • Stasera torno prima", regia di Libero de Rienzo sul brano della cantautrice Mariella Nava per ANMIL (Associazione Nazionale fra Mutilati ed Invalidi del Lavoro) (2008)
  • L'ape e il Vento", regia di Massimiliano Camaiti - progetto PerFiducia di Intesa San Paolo (2010)
Scarica il regolamento del Festival
Safiter ed Events

Salento Finibus Terrae Film Festival Internazionale Cortometraggio è una produzione Events Production
Events Production di Romeo Conte d.i. Via F. Ferrucci 69, 59100 - PRATO - P.IVA 02175540976 - Film Festival Internazionale Cortometraggio - privacy policy
web design - hosting - software